!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->

lunedì 25 febbraio 2013

Premi Oscar 2013, Hollywood senza troppe sorprese

The Academy Awards 2013
Delle statuette fin qua assegnate nella cerimonia degli Academy 2013, Hollywood va sullo scontato. La Vita di Pi di Ang Lee ha già incassato miglior Fotografia, Effetti speciali e Colonna Sonora. Anna Karenina prende i Migliori costumi, Les Misèrables il Miglior makeup & hairstyling e Amour, miglior Film straniero (niente da fare dunque per il più che meritevole danese A Royal Affair).

Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Un po’ a sorpresa The Brave si aggiudica l’Oscar per il miglior film animato, mentre sono a dir poco scontati i successi come Miglior attrice non protagonista per Anne Hathaway nel ruolo di Fantine (Les Misérables) e Miglior attore non protagonista a Christoph Waltz che con il tarantiniano Dr. Schuktz (Django Unchained) centra il bis a soli tre anni dalla prima statuetta conquistata, sempre grazie a Quentin nel ruolo del colonnello nazista Hans Landa. Questa volta ha sbaragliato la concorrenza di Alan Arkin (Argo), Robert De Niro (Il lato positivo), Philip Seymour Hoffman (The Master) e Tommy Lee Jones (Lincoln).

andiamo avanti...

Miglior sceneggiatura non originale: Argo (Chris Terrio)
Miglior sceneggiatura originale: Django Unchained  (Quentin Tarantino)

Un po’ troppi dubbi sulla seconda

Miglior regia ad Ang Lee. Peccato per Steven Spielberg che con il suo Lincoln non era da meno.Anche l'Oscar per la Miglior Attrice segue il copione: va alla giovane Jennifer Lawrence.Tra i maschietti vince per la terza volta Daniel Day-Lewis. Argo vince come Miglior Film. Complimenti a Ben Affleck, troppo spesso sottovalutato.

Nessun commento:

Posta un commento